Un sogno costruito su un grande progetto

La nostra storia – Sperimentazione e innovazione al servizio del benessere

Sono passati più di trent’anni da quando Salvatore Boscarino allenava i suoi allievi per prepararli a grandi sfide sportive. Era un appassionato insegnante di Educazione fisica, giudice internazionale e allenatore di ginnastica artistica.

Per tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi, ogni giorno amava sperimentare nuovi modi per allenarli disegnando, progettando, creando attrezzi nuovi e modificando artigianalmente quelli esistenti, per renderli sempre più performanti.

Un giorno, siamo alla fine degli anni 80, decise, insieme alla moglie Lina, di mettere a disposizione il suo background e la sua grande forza di volontà per un progetto più ampio e ambizioso: ViSa. In quel sogno entrarono due dei suoi figli, Simona ed Emanuele, che vissero fin dall’adolescenza il grande sogno del padre.

La forza del Made in Italy e una finestra sul mondo

Oggi Visa è una delle aziende italiane più conosciute e apprezzate del settore. La “sartorialità” applicata nella costruzione dei macchinari per il fitness, ha fatto il giro del mondo conquistando oltre che l’Italia, le Hawaii, l’Uzbekistan, il Marocco, la Libia, Francia e Grecia, portando alta la bandiera del Made in Italy.

Il tuo spazio fitness “tailor made”

“Standard” è solo una convenzione, Visa oltrepassa questo limite e disegna nuove possibilità. Grazie a uno stabilimento di 3000 metri quadrati e a un team di operai altamente specializzati di tecnici e ingegneri, Visa disegna e progetta macchinari interamente da zero, proponendo ai clienti la possibilità di personalizzare i prodotti (come la stampa e il ricamo di loghi aziendali e l’applicazione di particolari cromie) adattandoli alle misure degli spazi disponibili ma sempre in linea con i parametri biomeccanici, perché assicurino la massima resa e funzionalità.

Continuando a navigare o chiudendo questa finestra accetti l'utilizzo dei cookie anche di terze parti.
Leggi la nostra privacy policy per capirne di più sul loro utilizzo.