Corso Csen “Istruttore Fitness Post- Trauma”

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 13/04/2019 - 09/06/2019
9:30 - 18:00

...


Per Tesserati Csen

SPORT PESISTICA/DISCIPLINA CULTURA FISICA/SPECIALITA’ FITNESS POST TRAUMA

Inizio 13 Aprile (date in uscita)

Durata 4 weekend

Sede Corso: Centro di Formazione Nazionale Csen Catanzaro (Visa Sport – Marcellinara Cz)

Termine Iscrizioni: Entro il 7 Aprile

Descrizione:

Il corso è un vero e proprio arricchimento tecnico e pratico, utile all’ istruttore che si trova ad operare con utenti che hanno condizioni fisiche traumatizzanti.

L’ istruttore si troverà a gestire gli allenamenti post trauma, dei clienti che hanno superato la fase riabilitativa e che desiderano tornare ad allenarsi senza problemi.

Attraverso le competenze acquisite con la frequenza del corso, si sapranno identificare gli esercizi da proporre, (liberi o in sala attrezzi), nel rispetto della biomeccanica esecutiva ed evitare ricadute future dannose per la perfomance.

Programma del Corso:

Docente Dott. Vito Voci

Primo Weekend – Modulo 1:  ARTI INFERIORI (PIEDE – CAVIGLIA – GINOCCHIO)

Programma

Teoria:

  • Dall’ ingegneria del piede alle esigenze del ginocchio: cenni di anatomia, di chinesiologia, di fisiologia articolare, di posturologia e di traumatologia di piede, caviglia e ginocchio.
  • Analisi biomeccanica dei principali movimenti articolari consentiti.
  • Analisi delle principali situazioni patologiche (idiopatiche o traumatiche) riscontrabili in palestra (traumi diretti su piede/caviglia e ginocchio; fratture; sindrome da piede piatto; retro-piede valgo o varo; ginocchio valgo o varo; pulizia parziale o asportazione totale dei menischi; lesioni totali o parziali su Legamento Crociato Anteriore;  lesioni del Tendine Rotuleo; lesioni Legamenti Collaterali;  extrarotazione della caviglia e intra-rotazione del ginocchio).
  • Linee guida internazionali nella rieducazione di piede, caviglia e ginocchio in palestra (post  lavoro fisioterapico).
  • Semafori Rossi: movimenti ed esercizi controindicati o dannosi.

Pratica:

  • Protocollo base di rieducazione funzionale delle articolazioni del piede, della caviglia e del ginocchio (dimostrazione ed esercitazione in progressione da parte dei corsistii: dalla mobilizzazione attiva al potenziamento isometrico e isotonico  da esercizi rieducativi alla spalliera a corpo libero  all’uso di piccoli attrezzi, elastici, cavigliere, palle mediche, swissball e rulli decontratturanti per auto-massaggio, propriocezione e stabilizzazione con tavole basculanti e piani oscillanti, macchine isotoniche e cardiofitness, esercizi di  allungamento  e stretching analitico. 
  • Test di allungamento per muscolari e consegna esercizio specifico per raggiungere l’obiettivo specifico.
  • Lavoro individuale e di gruppo degli esercizi proposti nel protocollo di lavoro per piede/caviglia e ginocchio: prova pratica di ogni singolo esercizio
  • Simulazione pratica: lavoro in coppia con feedback reciproco dei corsisti.
  • Spazio a domande e riflessioni finali.
  • Rilascio attestato di partecipazione CSEN – Modulo 1

 

Secondo Weekend – Modulo 2:  CINGOLO PELVICO

(ARTICOLAZIONE COXO-FEMORALE, BACINO, SACRO-COCCIGE)

Programma

Teoria:

  • Cenni di anatomia, di chinesiologia, di fisiologia articolare, di posturologia e di traumatologia del Cingolo Pelvico (Articolazione Coxo-Femorale, Bacino,

Sacro-Coccige).

  • Analisi delle principali situazioni patologiche (idiopatiche o traumatiche) riscontrabili in palestra (coxo-artrosi, sindrome da piriforme, traumi sacro-coccigei, traumi da parto, traumi da cicatrici cesaree/operazioni chirurgiche, frattura del femore o del bacino).
  • Visualizzazione video: analisi biomeccanica dei principali movimenti articolari consentiti dall’anca e dall’articolazione sacro-pelvica.
  • Linee Guida Internazionali: rieducazione dell’ Articolazione Coxo-Femorale, Bacino, Sacro-Coccige in palestra (post  lavoro fisioterapico).
  • Semafori Rossi: movimenti ed esercizi controindicati o dannosi.

Pratica:

  • Protocollo base di rieducazione funzionale delle articolazioni del Cingolo Pelvico (Articolazione Coxo-Femorale, Bacino e Sacro-Coccige): lavoro in progressione secondo le Linee Guida Internazionali.
  • Esercizi in palestra ( dalla mobilizzazione attiva dell’ articolazione sacro-iliaca al suo potenziamento in isometrìa che in isotonìa): esercizi rieducativi alla spalliera  a corpo libero, uso di piccoli attrezzi, elastici, cilindri propriocettivi, cavigliere, palle mediche, dischi e cuscini lombari, swissball, rulli e palline decontratturanti per auto massaggio e propriocezione, tavole basculanti e piani oscillanti, macchine isotoniche e cardiofitness, esercizi di decompressione articolare, allungamento  e stretching analitico e posturali.
  • Esercizi di mobilizzazione delle Anche e allungamento dei muscoli adduttori; allungamento dei muscoli ischio crurali e della catena posteriore; allungamento muscolo ileo psoas; allungamento del quadricipite femorale; esercizi respiratori per il diaframma.
  • Esercizi di decompressione vertebrale.
  • Esercizi di potenziamento e stabilizzazione del rachide.
  • Esercizi di Equilibrio e Propriocezione.
  • Test per diaframma, ileo psoas, adduttori, bicipiti femorali, quadricipiti e consegna esercizio specifico per raggiungere l’obiettivo specifico.
  • Lavoro individuale e di gruppo degli esercizi proposti nel protocollo di lavoro per: il Cingolo Pelvico (Articolazione Coxo-Femorale, Bacino, Sacro-Coccige).
  • Dimostrazione e prova pratica dei corsisti di ogni singolo esercizio
  • Simulazione pratica: lavoro in coppia con feedback reciproco dei corsisti.
  • Spazio a domande e riflessioni finali.
  • Rilascio attestato di partecipazione CSEN – Modulo 2

 

Terzo Weekend – Modulo 3:  LA COLONNA VERTEBRALE

(RACHIDE LOMBO-SACRALE E DORSO-LOMBARE)

Programma

Teoria:

  • Mal di schiena: fattori di rischio
  • La colonna vertebrale (o rachide): anatomo-fisiologia del rachide e importanza delle curve fisiologiche; alterazione delle benefiche curve fisiologiche attraverso movimenti e posture scorrette (in flessione anteriore e laterale, in estensione, in torsione/rotazione vertebrale); scorretta distribuzione della pressione vertebrale; sindrome posturale; meccanismo di ernia del disco in tre tempi; discectomia; ipolordosi e iperlordosi lombare, dorso piatto e  ipercifosi dorsale, spondilolisi e spondilolistesi: intervento chinesiologico in palestra (approccio teorico).
  • Educazione respiratoria: diaframma e postura; respirazione diaframmatica (bassa), respirazione toracica (media e alta).
  • Educazione posturale: la giusta postura nelle attivita’ quotidiane e durante gli esercizi in palestra: uso corretto del rachide in stazione eretta, seduta, tecnica per sollevare e trasportare pesi.
  • Semafori Rossi: movimenti ed esercizi controindicati o dannosi.

 

Pratica:

  • Protocollo base di rieducazione funzionale: lavoro in progressione secondo le Linee Guida Internazionali. Esercizi di mobilizzazione e di allungamento muscolare: mobilizzazione in flessione o in estensione?
  • Esercizi di Educazione Respiratoria (dalla respirazione diaframmatica alla respirazione profonda).
  • Esercizi di Educazione Posturale supini, seduti, in stazione eretta, con bastone e con palla (Antero-Retroversione del bacino e mantenimento delle giuste curve).
  • Esercizi di Mobilizzazione e Allungamento: mobilizzazione del rachide lombare-sacrale con antero e retroversione del bacino; mobilizzazione del rachide lombare in flessione, in estensione; mobilizzazione delle articolazioni sacro-iliache; moblizzazione del rachide dorso-lombare in rotazione e lateroflessione; mobilizzazione del rachide dorsale e allungamento dei muscoli pettorali;
  • Esercizi di decompressione vertebrale
  • Esercizi di potenziamento e stabilizzazione del rachide
  • Esercizi di Equilibrio e Propriocezione (il cilindro propriocettivo, piani instabili e oscillanti, esercizi con i palloni).
  • Prova Test SRL
  • Esercizi posturali antalgici specifici da fare in palestra e come compito a casa: per ernia del disco e riduzione/rettilineizzazione o inversione della lordosi lombare;
  • Esercizi posturali antalgici specifici fare in palestra e come compito a casa per iperlordosi, spondilolisi e spondilolistesi (scivolamento vertebrale).
  • Il metodo Alexander
  • Simulazione pratica: lavoro in coppia con feedback reciproco dei corsisti.
  • Spazio a domande e riflessioni finali.
  • Rilascio attestato di partecipazione CSEN – Modulo 3

 

Quarto Weekend – Modulo 4:  RACHIDE CERVICALE E ARTI SUPERIORI

(COLLO – SPALLA – GOMITO – POLSO)

 

Programma

Teoria:

  • Cenni di anatomia, di Chinesiologia, di Fisiologia Articolare, di Posturologia e di Traumatologia di Rachide Cervicale e Arti Superiori.
  • Neck School: scuola del collo; importanza della lordosi cervicale.
  • Analisi biomeccanica dei principali movimenti articolari consentiti posture e movimenti in flessione; effetti negativi delle posture e dei movimenti in flessione sui dischi; posture e movimenti in estensione; effetti negativi di posture e movimenti in estensione; altre posture scorrette (ante pulsione del mento e del capo; posizione asimmetrica in lateroflessione; posizione asimmetrica in rotazione).
  • Le tre sindromi a livello cervicale

Pratica

  • Esercizi utili per chi soffre di cervicalgia: esercizi di mobilizzazione e rilassamento in estensione
  • Esercizi di mobilizzazione e rilassamento in flessione e retropulsione
  • Esercizi di decompressione discale come compito a casa da svolgere a letto
  • Esercizi sul cilindro in palestra
  • Esercizi di trazione cervicale con elastici Theraband e dimostrazione utilizzo Pronex
  • Esercizi di stabilizzazione cervicale con la palla Softgym
  • Movimenti Optocinetici
  • Esercizi o esecuzioni tecniche scorrette e dannose in sala pesi (analisi e correzioni movimenti dannosi su alzate a 90, pulley orizzontale, flessioni laterali col bilanciere, rotazioni tronco con bilanciere, piegamenti sulle braccia, trazioni alla sbarra o alla lat machine,  panca orizzontale e Squat).
  • La Spalla: esercizi di stabilizzazione e rinforzo; esercizi di mobilizzazione; esercizi di decompressione e decoaptazione articolare; esercizi di stretching per spalla, tricipiti, bicipiti, estensori e flessori dell’ avambraccio e della mano; esercizi ed esecuzione a corpo libero, con elastici, pesi, bilancieri e macchinari in sala attrezzi.
  • Il gomito: strategia vincente per preservare dall’usura (in compensazione) l’articolazione del gomito durante l’ attività in sala pesi; esercizi di prono supinazione ed extrarotazione del gomito per compensazione analitica; esercizi di rinforzo estensori e flessori del pollice e avambraccio; esercizi di rinforzo bicipiti-tricipiti-dorso e spalle.

Per Info ed Iscrizioni:

Dott. Francesco De Nardo Responsabile Csen Catanzaro e Settore Nazionale Body Building e Fitness – 328/7631020 – csencatanzaro@hotmail.com

Dott.ssa Rossella Berardi Marketing e Comunicazione Visa Sport – 327/6917016 – rossellaformazione@hotmail.it